Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Come si diventa VDB

 
 
 

Per iniziare il cammino tra le VDB è necessario

  • essere nubile, tra i 21 e i 40 anni,
  • non aver fatto professione in altri Istituti di vita consacrata,
  • avere salute, tempo e libertà sufficienti per assicurarsi tempi di preghiera e per gli impegni dell’Istituto,
  • avere maturità psicologica e affettiva adatta all’età ed alla situazione di vita,
  • essere disponibile ad accrescere la propria cultura,
  • essere orientata alla vita apostolica nella secolarità consacrata salesiana,
  • avere sufficiente autonomia economica corrispondente al proprio stato.

Il cammino di formazione prevede

È il periodo di almeno un anno, in cui la candidata prende i primi contatti. Si confronta con una VDB, che in genere è la Responsabile del territorio in cui vive, per iniziare a conoscere l’Istituto e capire se quella della Volontaria di Don Bosco è veramente la vita a cui è chiamata.


Dura ordinariamente tre anni. L’Aspirante viene inserita in un Gruppo e, sotto la guida di una VDB responsabile della sua formazione, approfondisce la conoscenza dell’Istituto, delle Costituzioni e della vita laicale, consacrata, salesiana nella secolarità.

Ha una durata che va da sei a nove anni. Con la prima Professione inizia pienamente la vita come Volontaria di Don Bosco. La giovane VDB continua la propria formazione, approfondisce ancora di più il carisma dell’Istituto, inizia ad assumere le proprie responsabilità.

Segna l’inserimento pieno e definitivo nell’Istituto. Ogni VDB continua il suo cammino di formazione permanente con le Sorelle, aiutandosi e sostenendosi nei vari aspetti della vita e della missione.

L’esplicazione pratica della carità è simile ad un buon odore che si propaga ed attira; essa spande un profumo soave di bontà che guadagna ed attira i cuori